Anche le mamme a scuola

Si sono appena conclusi i Corsi di lingua italiana per apprendenti adulti che ci hanno visti impegnati nell’ultimo semestre.

Siamo molto felici dell’esito di questa iniziativa perché le energie investite nell’organizzazione sono state moltissime e i momenti di difficoltà non sono mancati, ma abbiamo vissuto questa esperienza come una grande sfida, convinti che sarebbe stata un’importante possibilità per le persone che avremmo voluto coinvolgere. E così è stato.

I corsi sono stati finanziati grazie al F.A.M.I. (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione), progetto co-finanziato dall’Unione Europea, e rientrano nel Piano regionale per la formazione civico linguistica dei cittadini di Paesi Terzi.

Sul territorio provinciale vengono abitualmente organizzati corsi di lingua italiana per cittadini stranieri adulti, uomini e donne, a partire dai 16 anni di età. Noi abbiamo scelto di rivolgerci ad un pubblico esclusivamente femminile e di proporre i nostri corsi al mattino, subito dopo l’entrata a scuola dei bambini, questo per permettere alle loro mamme, ma anche ad altre donne, di poter tornare sui banchi a studiare la lingua italiana e, soprattutto, di poter “abitare” uno spazio fisico e temporale in un orario studiato su misura per loro.

La difficoltà iniziale è stata quella di raccogliere le iscrizioni, perché le nostre mamme erano per lo più diffidenti, abituate a vivere in un contesto di comunità ristretta, nel quale si sopravvive anche parlando soltanto la lingua madre, quindi non avrebbero mai risposto ad una proposta lanciata attraverso un volantino in cui si chiedeva di telefonare per avere informazioni sui corsi…

Così, grazie alla preziosa collaborazione di insegnanti che hanno bambini stranieri nelle loro classi, in scuole con le quali la nostra Associazione collabora da anni, è stato possibile iniziare un lavoro capillare finalizzato ad incontrare tante donne, di tante nazionalità diverse, per presentare loro il progetto che avevamo in mente.

La risposta ha decisamente superato le nostre aspettative: abbiamo realizzato 10 corsi suddivisi nei comuni di Santarcangelo di Romagna, Villa Verucchio, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica per un totale di 90 corsiste di differenti nazionalità, che hanno frequentato regolarmente. Rarissimi sono stati i casi di abbandono.

Gli obiettivi che ci siamo posti sono stati quello di rispondere al bisogno, più volte manifestato dagli insegnanti, di un maggiore coinvolgimento dei genitori dei bambini non italofoni nella vita scolastica dei loro figli; di consentire alle mamme non italofone, attraverso l’alfabetizzazione linguistica, una maggiore partecipazione e consapevolezza nei confronti dell’istituzione scolastica; di rispondere al bisogno di soggetti interessati al conseguimento del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Il valore aggiunto del progetto è stato sicuramente quello di rivolgersi ad una utenza, quella femminile, che normalmente fatica ad accedere alle proposte formative, fornendo anche l’occasione di familiarizzare con gli ambienti legati all’istruzione scolastica dei figli. Inoltre, nei nostri corsi abbiamo voluto in tutti i modi dare valore al ruolo della donna all’interno della famiglia e nelle relazioni fra la famiglia e il contesto sociale e scolastico.

Per la buona riuscita dell’intervento è stata necessaria la presenza di un’insegnante donna e di un servizio di baby sitting continuativo che ha permesso anche alle mamme con bimbi piccoli al seguito di partecipare alle lezioni.

Al termine del percorso di studi 20 corsiste hanno sostenuto l’esame per la certificazione del livello A2, 13 donne analfabete in lingua madre hanno iniziato a leggere e a scrivere, molte di loro stanno prendendo in esame la possibilità di frequentare dei corsi per ottenere la licenza di Scuola Secondaria di primo grado.

Per concludere: siamo orgogliosi dei risultati ottenuti e lasciamo che le immagini presenti nell’articolo raccontino quello che le parole non possono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *